Ultimo weekend di Novembre

PASSEGGIATE NOTTURNE, VISITE GUIDATE, CENE A TEMA E SPETTACOLI TEATRALI:  STA PER APRIRSI UN NUOVO WEEK END DEL MISTERO

Comunicato stampa 26.11.2015

Le montagne venete custodiscono storie di esseri incantati. Boschi, fonti, rupi e sentieri portano il visitatore in mondi arcani, così come il fiume Po nasconde, tra le nebbie delle sue rive, antiche leggende popolari. Ville, Castelli, e teatri del Veneto ospitano un nuovo week end del mistero, dove la fantasia si mescola alla realtà e il visitatore sarà catapultato in luoghi e storie strabilianti.

BELLUNO

Venerdì 27 novembre ore 20.00 - SOSPIROLO - Ristorante Bacchetti loc. Piz Camolino
“Sospirolo tra leggende e misteri”

Cena su prenotazione con i racconti vincitori del concorso letterario “Sospirolo tra leggende e misteri” letti da Cristina Gianni accompagnata da Candida Capraro.

Il menù €28,00: tortino di castagne e pancetta con filetto di maiale affumicato, zuppa d’orzo con profumi d’oriente e di Camolin, ravioli con pere de Cornia, involtini di cervo su radicchio al forno con rape gratinate, ricotta, mascarpone, cioccolato con Grand Mariner.  Per informazioni: cell. 320 3342082 proloco@sospirolo.net

Sabato 28 novembre ore 18.30 - FONZASO

“Streghe e nanetti in Avena”

Una passeggiata alle pendici del monte Avena alla luce delle torce. S’ incontreranno streghe inferocite, orchi ed orche brutte e spettinate e poi nanetti che si rincorrono felici. Un vero spettacolo animato da figuranti esperti di teatro amatoriale. Partenza dal piazzale della sede pro-loco alle ore 18,30 per iscrizioni e consegna lanterne (fino ad esaurimento ) . Quota di partecipazione euro 5,00 adulti, gratuito per i bambini.

In caso di maltempo la manifestazione si terrà nella sala Polifunzionale a lato della sede pro-loco.

Si consigliano scarpe comode per adatte a strada sterrata.

Sabato 28 novembre - SEREN DEL GRAPPA - Casa degli Alpini loc. Valle di Seren
“El Brac del Diaul”

In passato, quando i bambini piccoli facevano i capricci, le nonne li intimorivano dicendo: “Guarda el brac del Diaul! (L’orma del diavolo)…che è qui vicino e viene a prenderti!”
Passeggiata notturna alla luce delle lanterne inframezzata da piccole rappresentazioni teatrali. Ingresso Gratuito. Per informazioni: Pro Loco Seren del Grappa 0439.448429 proloco.seren@tiscali.it

PADOVA

Sabato 28 novembre ore 15.00 - PADOVA – Palazzo della Ragione
“Medicina, astrologia o eresia? Pietro d'Abano si racconta.”
Visita animata con ritrovo alle ore 15.00 presso Palazzo della Regione. Costo a persona: biglietto ingresso € 4,00 - Visita guidata € 10,00. Prenotazione obbligatoria tel. 049 8719255 www.immaginarte.org

Sabato 28 novembre dalle 21.00 alle 23.00 - BATTAGLIA TERME - Castello del Catajo
“Il Fantasma di Lucrezia Obizzi e il delitto del '600”
Nel novembre del 1654 veniva assassinata Lucrezia Obizzi. Una visita guidata tra le sale del castello ne ripercorre la storia nel mese del suo anniversario e nella magica atmosfera serale del castello illuminato. Visita su prenotazione tel. 049 9100411 – 329 8391663 info@castellodelcatajo.it

Domenica 29 novembre dalle 14.30 alle 18.30 - BATTAGLIA TERME - Castello del Catajo
“Un Castello per bambini. Le Strane presenze del Catajo”
Itinerari guidati, laboratorio a tema. Giornata dedicata a grandi e piccini, per scoprire insieme curiosità e leggende di un castello popolato d’ innocui fantasmini e “strane presenze” con un piccolo laboratorio a tema. Evento su prenotazione tel. 049 9100411 – 329 8391663 info@castellodelcatajo.it Eventi per bambini ingresso gratuito fino ai 5 anni, euro 4 dai 6 ai 12 anni.

ROVIGO

Sabato 28 novembre ore 21.00 - CANARO – Teatro Parrocchiale
“Il Polesine e le sue Storie”

Il Polesine e le sue storie racconti. Letture a cura di Gianni Sparapan accompagnate dalla fisarmonica di Walter Sigolo e dalla piva di Paolo Mottaran. Una raccolta di avvenimenti e storie misteriose tramandate oralmente nei cortili e nelle stalle delle case contadine della campagna polesana. Quelle terre tra la provincia di Rovigo e di Ferrara così vicine così lontane dove, il fiume Po, ancora oggi, segna il confine di tradizioni, usi e costumi. Ingresso Gratuito. Per informazioni:
Clara Ghirelli 348.4766468 prolococanaro@virgilio.it

VENEZIA

Venerdì 27 novembre ore 21:00 - NOALE – Sala San Giorgio, Piazza Castello
“Noale 1721: l'atroce delitto della contessa Eleonora della Torre”

La mattina del 7 febbraio 1721 la contessa Eleonora Madrisio della Torre fu ritrovata morta nel suo letto, nel palazzo dei Della Torre a Noale. Non si trattava di morte naturale, era stata assassinata. All’epoca della sua morte Eleonora aveva 26 anni, e da dieci era la sfortunata moglie del bellissimo e violento conte Lucio della Torre. Giovanbattista Colloredo, eccellentissimo ciambellano e ambasciatore di Carlo VI, e zio di Eleonora, interessò subito del delitto il Consiglio dei Dieci. I sospetti caddero immediatamente sul conte Lucio e le indagini rivelarono un demoniaco complotto di famiglia…

Lettura teatralizzata a cura dell'Associazione Palio Noale in collaborazione con la Pro Loco Noale

Domenica 29 novembre ore16.00- NOVENTA DI PIAVE - Teatro San Mauro
“Il respiro delle pietre”

 Il suono dei passi di un viaggiatore lungo le calli di una Venezia silenziosa, sembra risvegli le pietre delle sue antiche mura e che l’acqua lenta dei canali voglia dialogare con esse, evocando così presenze eteree, dando vita a racconti, fatti di immagini, voci e melodie. Un caleidoscopio immaginifico, che trascina lo sguardo dell’avventore tra le pieghe della fantasia e del mistero.

Narrazione teatrale tra voce musica canto e danza ispirata a leggende popolari Veneziane a cura di Astra Company.

VERONA

Sabato 28 novembre ore 19.45- SANGUINETTO - Castello
“Villa Betti, i Rofioi e le segrete del Castello”

Il mistero che aleggia attorno a questa prelibatezza chiamata “Rofioi” e tipica del comune di Sanguinetto, risale a due secoli orsono, quando, alla fine del 1800 si diede vita ad un nuovo e gustoso dolce. 

Programma: 

ore 19.45 Ritrovo nel cortile interno del castello di Corso Cesera Battisti
ore 20,00 Visita guidata al chiostro di Santa Maria delle Grazie e dell'attigua Villa Betti che ospitò l'imperatore Francesco Giuseppe e Giuseppe Garibaldi.
ore 21,00  Commedia in Lingua presso Castello di Sanguinetto non narrazione delle leggende e richiamo alle tradizioni locali.
ore 22,30 Nel foyer del teatro degustazione dei famosi e prelibati dolci di Sanguinetto I "Rofioi".

Biglietto d'ingresso € 5,00 - Per informazioni: Augusto Garau 3402472667

Sabato 28 novembre dalle 21.00 alle 23.00 - GAZZO VERONESE - Villa Parolin
“I sussurri dei Fantasmi di Villa Parolin”

La visita teatralizzata si muoverà attraverso le sale di Villa Parolin Poggiani (secc. XV-XVIII) alla luce di sole candele; saranno rappresentate alcune fra le pagine più buie della storia di Gazzo soffermandosi, in particolare, sul personale tormento dei protagonisti e delle loro anime dannate. Presenze inquietanti ed allestimenti saranno dislocati lungo il percorso. A condurre i drappelli dei visitatori sarà un essere dall’aspetto inquietante, capace di evocare i fantasmi.

L'evento si svolgerà a Villa Parolin Poggiani dalle 21.00 alle 23.00. Dall’orario d’inizio partirà un gruppo di 20-25 persona ogni 30 minuti. La durata della visita sarà di circa 60 minuti. Biglietto d'ingresso € 5,00

La manifestazione sarà supportata da una degustazione del prodotto tipico “risotto” (con carne di maiale) accompagnato da vino del territorio veronese con la maggiorazione del biglietto dell’importo di € 5,00. Per informazioni: cell. 3425324430 prenotazioni.fantasmi@gmail.com

Sabato 28 novembre ore 19.00 - BEVILACQUA - Castello
“Cena con i fantasmi”

Una delle storie più conosciute riguarda la contessa Felicita Bevilacqua, l´ultima discendente dell´antica famiglia. Si narra che la contessa, prima di morire, abbia seppellito una carrozza piena d´oro e di gioielli sotto le mura del castello. Un segreto che, nonostante i numerosi restauri del trecentesco complesso,
non è ancora stato svelato.

Programma:

ore 19.00 Conferenza dell'Associazione Culturale “Ghost Hunter Padova” - Ricerca e studio sulle attività paranormali, che esporrà la propria attività ed illustrerà alcune ricerche effettuate in alcune location del veronese e non solo, riportando al pubblico presente le rivelazioni raccolte sulla presenza di fantasmi. Ingresso libero su prenotazione

ore 20.30 Cena servita nelle sale del Castello Bevilacqua con l'esposizione delle leggende che aleggiano in questo maniero. Menù: riso Carnaroli con porri e speck croccante dell'Alto Adige, filetto di maialino alla crema di gorgonzola e frutta secca con patate agli aromi e insalata belga caramellata, torta soffice al cioccolato. Costo a persona € 29,00 - Bambini 0-3 anni gratuito - Bambini 4-6 anni € 19,00
ore 22.30 Visita guidata notturna al Castello Bevilacqua in cui verranno svelati ai visitatori i fatti inspiegabili accaduti al personale che lavora al castello, ai proprietari, agli ospiti che hanno soggiornato nelle suite e al team durante le indagini. Potrete assistere ad una prova di indagine in cui verrà illustrata parte della strumentazione utilizzata durante una ricerca. Al termine della visita verranno resi noti gli indizi e le prove raccolte sulla presenza di fantasmi all'interno del Castello Bevilacqua.
La visita e la relazione finale del team è riservata a coloro che hanno preso parte alla cena.

 

Sabato 28 novembre ore 15.30 - MONTEFORTE D’ALPONE – Località Brognoligo e Costalunga
“La passeggiata del mistero”
Il mistero riguarda il furto di una preziosa spada da parte del sacrestano di Brognoligo, una delle tre frazioni di Monteforte. Si narra che la spada fosse appartenuta al Conte Montanari e che fosse stata seppellita con lui nel piccolo cimitero del paese da dove venne trafugata. Del sacrestano non si seppe più nulla. I conti montanari realmente esistiti vivevano in un'ampia corte tutt'ora esistente, che ora porta il nome di Corte Durlo.

Ore 15:30 Partenza dalla Piazza antistante la Chiesa di Santo Stefano loc. Brognoligo - Monteforte D'Alpone. Per informazioni: Elena Dal Cerè 340 4836944 info@prolocomonteforte.org

 

Domenica 29 novembre ore 15.30 - MONTEFORTE D’ALPONE – Località Brognoligo, Corte Durlo
“Conti, spade e botole segrete”

Il mistero riguarda il furto di una preziosa spada da parte del sacrestano di Brognoligo, una delle tre frazioni di Monteforte. Si narra che la spada fosse appartenuta al Conte Montanari e che fosse stata seppellita con lui nel piccolo cimitero del paese da dove venne trafugata. Del sacrestano non si seppe più nulla. I conti montanari realmente esistiti vivevano in un'ampia corte tutt'ora esistente, che ora porta il nome di Corte Durlo.

Rappresentazione teatrale itinerante ore 15.30 spettacolo teatrale a cura degli attori della Pro Loco di Monteforte. Ingresso gratuito Per informazioni: Elena Dal Cerè 340 4836944 info@prolocomonteforte.org

 

Domenica 29 novembre dalle 18.00 alle 20.30 - GAZZO VERONESE – Villa Parolin
“I sussurri dei Fantasmi di Villa Parolin”

La visita teatralizzata si muoverà attraverso le sale di Villa Parolin Poggiani (secc. XV-XVIII) alla luce di sole candele; saranno rappresentate alcune fra le pagine più buie della storia di Gazzo soffermandosi, in particolare, sul personale tormento dei protagonisti e delle loro anime dannate. Presenze inquietanti ed allestimenti saranno dislocati lungo il percorso. A condurre i drappelli dei visitatori sarà un essere dall’aspetto inquietante, capace di evocare i fantasmi.

L'evento si svolgerà a Villa Parolin Poggiani dalle 18.00 alle 20.30. Dall’orario d’inizio partirà un gruppo di 20-25 persona ogni 30 minuti. La durata della visita sarà di circa 60 minuti. Biglietto d'ingresso € 5,00

La manifestazione sarà supportata da una degustazione del prodotto tipico “risotto” (con carne di maiale) accompagnato da vino del territorio veronese con la maggiorazione del biglietto dell’importo di € 5,00. Per informazioni: cell. 3425324430 prenotazioni.fantasmi@gmail.com

VICENZA

Sabato 28 novembre dalle 16.45 alle 21.00- ROSSANO VENETO – Villa Caffo Navarrini
“Sanguanei, Orchi e Anguane, lontane leggende e... burattini!”

Nonna Isetta chiede aiuto alla nipotina Matilde (dalla lingua lunga, sempre davanti alla TV o ad inviare sms con il cellulare), di raccogliere alcuni ingredienti mancanti (la nonna è smemorata e non ha fatto in tempo a comperarli al supermercato!) che servono a completare il dolce da portare alla mamma della bimba. Ma c’è un piccolo particolare: gli ingredienti si devono per forza raccogliere nell’orribile Bosco Buio! Malauguratamente sono nel territorio di alcune antiche e misteriose creature con le quali la nonna giocava quando era bambina e che normalmente sono le protagoniste delle favole che la nonna racconta alla nipotina. Ovviamente la bimba non crede ad una parola di quello che la nonna racconta e spavaldamente e senza paura parte con il suo cestino verso Bosco Buio, alla raccolta degli ingredienti. Ma dopo l’incontro con le magiche creature dovrà ricredersi di molte cose. Grazie ad una serie di prove e strane situazioni dovrà modificare il suo modo di vedere le cose e soprattutto smetterla di trattare la nonna come una vecchietta bacucca e smemorata! 

Programma: durata della rappresentazione circa 45 minuti – max. 40 persone per gruppo.

Primo gruppo ore 17,00 – Secondo gruppo ore 18,00 - Terzo gruppo ore 19,00 - Quartogruppo ore 20,00

Quinto gruppo ore 21,00. Info: prolocoderossan@libero.it, sms: 338-4760611.

 

Domenica 29 novembre - ROSSANO VENETO - Villa Caffo Navarrini
“Il senso del non senso ....150 anni con Alice”
Un progetto di foto illustrate per festeggiare insieme a Lewis Carroll i 150 anni dalla prima pubblicazione di "Alice in Wonderland". Da una passione comune di 2 amiche per il nonsense, l' arte e la magia, è nato questo progetto. Venite a seguire il Coniglio Bianco dentro le stanze segrete di Villa Caffo a Rossano Veneto e rivivrete con noi la storia di Alice, accompagnati dalle nostre foto illustrate.
Diventate voi stessi il Coniglio Bianco e seguite le sue impronte fino a dentro la sua tana; fermatevi a bere una tazza di thè con il Cappellaio Matto, ascoltando musica dal vivo; e poi correte ad aiutare le carte a dipingere di rosso le rose bianche prima che la Regina di cuori vi tagli la testa.... 

Programma: gruppi massimo di 15 persone.
Orari partenza gruppi: ore 16,00 primo gruppo / ore 16,30 secondo gruppo / ore 17,00 terzo gruppo / ore 17,30 quarto gruppo / ore 18,00 quinto gruppo/ ore 18,30 sesto gruppo
Un accompagnatore illustrerà ai partecipanti il viaggio di Alice che si snoderà attraverso le stanze della villa. Euro 3 a persona. Info: prolocoderossan@libero.it

 

Domenica 29 novembre dalle 13.30- BRENDOLA – presso Il giardino di Villa Piovene
“Il prigioniero della rupe”
Una storia da filò che si tramanda da generazioni nelle stalle di Contrà Valle che i cantastorie nelle sere umide di Novembre raccontavano a bimbi irrequieti. "Le creature del bosco sono in fermento. Un grave crimine è stato commesso. Il piccolo Re del Col della Rupe ha osato rapire la più bella delle anguane. Feroce è la condanna: reclusione perpetua. Chiuso nella sua canipa il prigioniero smania ed attende. Finché resterà abbarbicato sulla roccia gli uomini non avranno nulla da temere. Ma lenta e inesorabile sarà la sua vendetta..."

Spettacolo organizzato su più turni nel pomeriggio dalle ore 13.30. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà all' interno dei locali della villa. Per informazioni: e-mail: info@prolocobrendola.it tel: 3498564654 

 

Domenica 29 novembre ore 17.30 - LUGO DI VICENZA – Villa Godi Malinverni
“La rossa luna nel pozzo”

La contesa del potere, primaria urgenza delle famiglie aristocratiche dell’epoca, non prendeva alcuna moralità né si mitigava di fronte a chiari legami di sangue: anzi, l’ansiosa preoccupazione di venire traditi proprio da chi stava accanto offuscava la mente corrotto ed armava le mani. Anche alcune tenebrose figure femminili portarono dunque con sé leggende e racconti e si prestano ancora oggi a dicerie per i loro malcostumi se non addirittura per presunti crimini preparati a mariti e figli. Una nobile casata quella dei Conti Godi, tra le più ragguardevoli di Vicenza. che, a distanza di secoli, nasconde perciò molti antichi segreti in gran parte ancora celati...

Programma:

ore 17.30 Accoglienza con brindisi di benvenuto, figuranti in costume con gazebo e torce che illuminano l’intrattenimento.

ore 18.00 Nelle stanze affrescate della palladiana Villa Godi Maliverni, la rievocazione dell’atmosfera di luci ed ombre del XVII secolo, introduce gli ospiti, attraverso l’esibizione di ballerine e di voci narranti con sottofondo musicale, ad un suggestivo spettacolo in costumi d’epoca nel salone principale della villa, costituito dalla lettura e dalla messa in scena di testi teatrali e di musica dal vivo.
dalle ore 17.00 e fino all’inizio della rappresentazione, verrà inoltre offerta la possibilità di visite guidate all’annesso Museo dei Fossili “P. Malinverni”.

Biglietto Ingresso €5,00 Per informazioni: tel.  3335757307 Sig. Carollo Venicio Telefono: 0445 861655

prolugo@tiscali.it

 

NOTE:

Gli eventi programmati possono subire variazioni. Si rimanda al sito internet del Festival www.spettacolidimistero.it per avere dettagli sui singoli spettacoli (luoghi, orari, costi, ecc.) e per eventuali aggiornamenti.

Il calendario completo è disponibile in formato word richiedendolo all’ufficio stampa.