CS 28 ottobre 2014 - Venezia

Venerdì 31 ottobre – domenica 2 novembre 2014. Festival Veneto: Spettacoli di Mistero

WEEK END DI OGNISSANTI NEL VENEZIANO A CACCIA DELLE “STRIGHE” DI CHIOGGIA E DELLA STREGA DOGARESSA

Nel fine settimana di Ognissanti, in tutta la regione dodici eventi firmati “Veneto: Spettacoli di Mistero”, che valorizzano luoghi e usanze delle tradizioni locali. Nella provincia di Venezia doppio appuntamento a Chioggia, alla ricerca delle streghe, e a Mira, dove si racconterà la storia di un amore infelice e contrastato da Elisabetta Querini.

28 Ottobre 2014 – Arriva il fine settimana di Ognissanti e il mistero si accende in tutto il Veneto. Saranno dodici, in particolare, gli appuntamenti firmati “Veneto, Spettacoli di Mistero”, Festival diffuso organizzato dalle Pro Loco dell’UNPLI regionale, che in occasione di questa ricorrenza propone un ricco calendario di eventi, che riscoprono luoghi e usanze delle tradizioni locali.
Nella provincia di Venezia venerdì 31 ottobre andrà in scena un doppio appuntamento. A Chioggia insieme alla Pro Loco e all’associazione culturale “La Bricola”, si andrà a caccia di streghe, che danno il nome a uno dei luoghi più caratteristici della città, quella “Corte Taccheo” conosciuta appunto anche come “Corte delle streghe”, dove verrà raccontata la storia “dell’intenta”. Ma nel corso della giornata verranno anche svelati altri misteri chioggiotti, in un itinerario a tappe che toccherà il “Sagraeto”, dove è collocata la statua della Madonna del “Refugium Peccatorum” e altre statue, oggi prive di testa, alle quali è ispirata la storia di tradizione popolare “del latte e le mosche”; oppure campo Duomo, dove ai piedi dell’alto campanile della cattedrale varrà narrata la raccapricciante storia del “gatto e la zampa mozzata”; o infine a a calle Ponte Scarpa dove si trova l’omonimo ponte dal quale si scorge il palazzo denominato “della strega”. L’ingresso è libero, con prenotazione obbligatoria. Per informazioni: Pro Loco Chioggia 328.0057599, prenotazioni@prolocochioggia.org, www.prolocochioggia.org.

Nella stessa giornata, a Mira, la Pro Loco dà appuntamento a Villa Valier e a Villa Valmarana a Mira per raccontare la storia dell'amore contrastato della serva Luisetta per Giovin Silvestro Valier e gli intrighi di Elisabetta Querini, ultima Dogaressa di Venezia, per separare i due amanti. Le barchesse delle due ville, che si trovano in località Valmarana, nei pressi della frazione Mira Porte, erano unite in passato da un cunicolo segreto. Elisabetta fa chiudere il passaggio per impedire per sempre ai due di vedersi e, in una notte del 31 ottobre del 1700, durante il ballo in maschera, fa avvelenare la povera servetta. Ancora oggi, durante la notte del 31 ottobre, i protagonisti rivivono questa infausta storia. Come Caronte traghetta le anime, anche il pubblico sarà traghettato lungo la Brenta per incontrare questi fantasmi in un suggestivo spettacolo teatrale. La prenotazione è obbligatoria, per informazioni: tel. 041 5631049, 345 9182737, info@prolocomira.it.

Organizzato dall’UNPLI con le sue Pro Loco e promosso dall’Assessorato all’Identità Veneta della Regione Veneto, il Festival diffuso “Veneto: Spettacoli di mistero” ha un cartellone ricchissimo, con oltre 200 eventi in 70 località. Al centro del programma, che si chiuderà il 7 Dicembre, ci sarà l’evento veneziano del 14 Novembre con lo scrittore Giancarlo De Cataldo, testimonial di questa VI edizione. Tutte le informazioni sugli spettacoli sono disponibili su www.spettacolidimistero.it o sulla fan page Facebook. Altra novità di questa edizione, giovedì 13 novembre al Centro Candiani di Mestre, l’evento di chiusura del concorso letterario internazionale “Racconta le storie dei nonni”, realizzato lo scorso anno in collaborazione con l’associazione Veneti nel Mondo e rivolto ai discendenti degli emigrati veneti, durante il quale verranno lette in un recital le migliori storie pervenute d’oltreconfine alla giuria del concorso. Tra le iniziative collaterali, la terza edizione di Scatta…l’ora del Mistero, il concorso fotografico aperto a tutti i partecipanti agli eventi; e per chi, infine, volesse vivere un’esperienza a contatto con i luoghi del mistero, l’Unpli ha messo in campo una offerta lancio di soggiorno a prezzo Low Cost: il Mistery Weekend prevede la possibilità di partecipare ad uno degli eventi in cartellone, pernottando con prima colazione a soli 38 euro (in omaggio anche un prodotto tipico del territorio prescelto).

www.spettacolidimistero.it segui il Festival su Facebook https://www.facebook.com/vspettacolidimistero