CS 10 Ottobre 2014

L’AUTUNNO VENETO SI TINGE DI NOIR
INIZIA UNA NUOVA AVVENTURA DI “VENETO: SPETTACOLI DI MISTERO”

La sesta edizione del Festival dedicato a storie, leggende e luoghi di mistero del Veneto, in programma dal 18 ottobre al 7 dicembre, è stata presentata ufficialmente quest’oggi nella sede della Regione Veneto. Annunciati il nuovo testimonial del Festival, lo scrittore Giancarlo De Cataldo, e il vincitore del concorso internazionale “Racconta le storie dei nonni”, Saverio Franco Pezzin, ottantenne originario del vicentino residente a Melbourne

VENEZIA, 10 OTTOBRE 2014 - «Avventura e mistero sono termini praticamente sinonimi. Il mistero è un segreto, una soglia impenetrabile che tutti noi siamo spinti a varcare, ma da cui allo stesso tempo ci teniamo a distanza per un sano istinto di prudenza. In questa tensione giace tutto il fascino naturale dei misteri, molti dei quali è bene che non vengano mai svelati, mentre altri hanno solo l’apparenza del mistero. È soprattutto a quest’ultimo caso ci dedichiamo noi scrittori di cose criminali».

Con queste parole registrate in un video-messaggio Giancarlo De Cataldo, celebre autore di “Romanzo Criminale”, è intervenuto quest’oggi alla conferenza stampa di presentazione di “Veneto: Spettacoli di Mistero”, Festival diffuso interamente dedicato ai luoghi leggendari e misteriosi del Veneto, organizzato dal comitato regionale delle Pro Loco UNPLI con il sostegno della Regione Veneto – Assessorato all’Identità Veneta. Lo scrittore tarantino, che sarà il testimonial di questa sesta edizione del Festival, ha così preannunciato uno dei temi dell’appuntamento che lo vedrà protagonista, venerdì 14 novembre a Venezia, dedicato in particolare ai legami tra la Banda della Magliana e la malavita veneta.

Quello con De Cataldo sarà uno degli eventi di punta di un programma di oltre 200 eventi che dal 18 ottobre al 7 dicembre si susseguiranno in tutto il Veneto. Dai boschi delle Dolomiti alle isole della Laguna, dalle pietre dei borghi antichi ai marmi sontuosi delle città d’arte, dai castelli secolari alle celebri Ville venete, “Spettacoli di Mistero” è una rassegna che si svolge complessivamente in settanta località, che ospiteranno spettacoli teatrali, visite guidate, serate di racconto e di lettura, film, rievocazioni in costume: il tutto all’insegna della rivisitazione delle antiche leggende del territorio, spesso provenienti direttamente dalla tradizione orale.

Anche questa sesta edizione del Festival trova nell’UNPLI regionale (che di anno in anno riesce a mettere in campo un esercito di cinquemila volontari) la sua componente operativa ideale, con una organizzazione capillare (50 Pro Loco coinvolte) che consente di conoscere davvero tutto il Veneto, dalle piccole località alle grandi città d’arte.

Tante le novità di questa sesta edizione, che come di consueto si avvale della direzione artistica di Alberto Toso Fei: «Mai come quest’anno siamo felici di confermare un cartellone così ricco di appuntamenti. Il Festival – dichiara il direttore artistico, celebre scrittore che di mistero in Veneto si occupa da anni - è continuato a crescere e oggi, all’interno della cornice insostituibile dell’UNPLI, riesce a catalizzare le proposte di innumerevoli realtà culturali che hanno colto la grande sfida di Spettacoli di Mistero».

La conferenza stampa di presentazione è stata anche l’occasione per annunciare il vincitore ufficiale del concorso letterario internazionale “Racconta le storie dei nonni”, realizzato nella scorsa edizione del Festival dall’Assessorato regionale all’Identità Veneta, in collaborazione con l’Associazione Veneti nel Mondo e l’Unpli Veneto, con l’obiettivo di riscoprire storie e leggende della tradizione locale sopravvissute tra le comunità di veneti sparse tra i cinque continenti. Il vincitore, Saverio Franco Pezzin, ottantenne originario di Conco, comune vicentino dell’Altopiano di Asiago, e residente a Melbourne, si è aggiudicato il primo premio con il racconto “La storia di Odone”: la vittoria gli è stata comunicata durante la conferenza stampa dal direttore artistico Alberto Toso Fei in un emozionante collegamento in video-conferenza con l’Australia, durante il quale il signor Pezzin ha ringraziato commosso il comitato organizzatore del Festival e ha dialogato in dialetto veneto con l’assessore regionale Daniele Stival e con il presidente di UNPLI Veneto, Giovanni Follador.

SCARICA LA CARTELLA STAMPA (file formato ZIP)

INTERVISTE VIDEO:
GIANCARLO DE CATALDO, testimonial Festival

IMMAGINI E INTERVISTE CONFERENZA STAMPA SU ANNEXE LIBRARY (interviste a Stival, Toso Fei, Follador e video conferenza con Saverio Franco Pezzin)