CS 12 Novembre 2013 - Treviso

Lungo le anse del Sile
alla scoperta dei suoi misteri

Oltre all’appuntamento a Venezia con Carlo Lucarelli, nel Trevigiano il festival offre anche questa settimana tanti appuntamenti per immergersi nei misteri veneti. www.spettacolidimistero.it

12 Novembre 2013- Oltre all’evento eccezionale con Carlo Lucarelli per il recital all’Ateneo Veneto (Venerdì 15 Novembre, ore 20,30), il calendario di Spettacoli di Mistero ha in programma sei appuntamenti da vivere anche questa settimana. Eccoli nel dettaglio:

Venerdì 15 novembre, alle 20,00, per la notte del Mistero in Serravalle nello splendido borgo di Vittorio Veneto saranno di scena i fantasmi di uomini e donne storicamente vissuti nel Medioevo serravallese. Lo spettacolo prevede l'evocazione e l'apparizione dei “fantasmi” in punti pittoreschi e suggestivi. La scenografia, le fioche luci, la musica, i personaggi, i costumi: tutto farà immergere lo spettatore in una dimensione di mistero. Info e prenotazioni: 3475192567.

Sabato 16 Novembre, a Casale sul Sile: Dove Sile e Mistero s’accompagna, una escursione fluviale raccontando il fiume e le leggende che lo popolano. Dai “fontanassi”, dove il fiume nasce come per magia e dove abitava il popolo dei Sileni; alle anguane, le fate buone e le sirene che da sempre vivono nelle acque. Sarà un susseguirsi di siti colmi di mistero: l’ansa de “El volto dei veci” con gli spiriti di Villa Roman-Ghedini (Silea), la storia di Andrea e Marianna (Prato della Fiera), le dicerie sulle suore che abitavano Villa Boaria della Celestia (Sant’Elena); la residenza scomparsa dei Da Casier; il fantasma di Villa Cornaro e la leggenda della sirena dipinta (Lughignano); la città scomparsa di Civitatecla; la Torre dei Carraresi col suo passaggio segreto verso il tesoro di Attila, Villa Bembo Caliari e il Veronese (Casale). Un viaggio di vera scoperta, anche per gli stessi trevigiani che potranno conoscere il loro fiume usando il mezzo più adatto: la barca. Ci sarà la possibilità di effettuare il tour in due differenti momenti: alle ore 10.00, partenza dal porto di Casale sul Sile. Alle ore 14.30: partenza dal porto di Fiera (Treviso. E' previsto un servizio transfer. Costo: 20,00 euro, prenotazione obbligatoria: 346.1831064.

Per rimanere nel tema dell’acqua, Sabato 16 Novembre si potrà concludere la serata a teatro a Santa Cristina di Quinto (centro giovani, ore 20,30, ingresso gratuito) con A fiò coe anguane serata di racconto per conoscere i luoghi e le leggende di Anguane e le Fate del Sile. Sul palco il coro “Faustino e i contenti par forza”, il poeta del Sile Emilio Gallina, l'autrice e narratrice Carla Povellato, le danzatrici “Las Anjanas". Sempre Sabato 16 Novembre, a Valmareno di Follina, si rievoca la peste che infettò il paese nell’Alto Medioevo. La Leggenda de Brumal, dalle 19,30, sarà una camminata in notturna per narrare di come la popolazione innalzò preghiere e suppliche a S Liberale per essere salvata dal “Brut mal”. Ma una parte del paese si rifiutò di fare voto al santo, e fu punita venendo decimata dalla peste. Un capitello dedicato a “San Liberal che ne ha liberà dal brut mal” indica ancora oggi il confine fra la borgata povera di fede, che ancor oggi si chiama Brunal, e il resto del paese. Prenotazione obbligatoria: 0438971385

Domenica 17 Novembre, il festival propone anche una giornata sull’Altopiano del Cansiglio con la Pro Loco di Fregona per Leggende e Storia del Bosco del Cansiglio. Il programma prevede il ritrovo al mattino, ore 9.30, a Pian Osteria davanti al museo e poi escursione guidata con letture e racconti nella foresta. La visita al sito di Pian Canaie Vecio, dove si trovano i sedimi del vecchio villaggio Cimbro. L’escursione sarà animata da letture di resoconti di viaggiatori inglesi e italiani dell'Ottocento, che ne descrivono la vita nel bosco e i casoni. Dopo il pranzo libero seguirà alle 14.00 la visita al Museo MUC (Museo dell’Uomo in Cansiglio). Info: 0438 585487. Infine, Domenica pomeriggio alle 15,00 torna il teatro per famiglie all’auditorium di Sarmede: Storie de Casa nostra proporrà racconti di autori che hanno sapientemente descritto il territorio e le tradizioni locali. Gradita prenotazione: 0438 1890449.

Veneto, Spettacoli di Mistero è il festival diffuso interamente dedicato ai luoghi leggendari e misteriosi della Regione. Organizzato dall’UNPLI con le sue Pro Loco e promosso dall’Assessorato all’Identità Veneta della Regione Veneto, ha un cartellone ricchissimo di 250 eventi in 80 località. Tutte le informazioni sugli spettacoli sono disponibili su www.spettacolidimistero.it o sulla fan page Facebook, dove trovare info anche sul concorso fotografico “Scatta…l’ora del Mistero”.

Ufficio stampa a cura di: Zeta Group srl, 0422.303042, stampa@zetagroup.