CS 28 Ottobre 2013 - Treviso

LE NOTTI DEL MISTERO ACCENDONO IL TREVIGIANO
PER OGNISSANTI NOVE APPUNTAMENTI NELLA MARCA

Nel 111° anniversario dalla nascita, la Tarvisium associazione Pro Loco di Treviso propone un imperdibile serie di appuntamenti, a misura di grandi e piccoli, dedicati alla scoperta dei misteri cittadini: si comincia Domenica 27 Ottobre. A Combai, invece, la Pro Loco condurrà alla scoperta delle leggende popolari attraverso una magnifica passeggiata notturna nei boschi. Iniziano con questo fine settimana gli appuntamenti trevigiani del Festival Veneto, Spettacoli di Mistero.

28 Ottobre 2013 - Perché Asolo è stata costruita con la forma di uno scorpione? Si sentono ancora i latrati delle anime dei cacciatori del Gattamelata condannati a vagare come cani nelle notti della Pedemontana? Quale forma ha assunto il diavolo nelle leggende venete? Quali riti ancestrali si celebravano sul monte Antares a Vittorio Veneto? Se volete trovare risposte ai tanti affascinanti misteri trevigiani non resta che vi resta che lasciarvi stregare dal programma offerto nei prossimi giorni dal Festival regionale Veneto: Spettacoli di Mistero. Nel momento dell’anno in cui tradizionalmente il mondo dei vivi entra in contatto con quello dei morti la provincia di Treviso si illumina alla luce evanescente del mistero con ben nove appuntamenti da vivere tra mercoledì e domenica in questo lungo ponte di Ognissanti ormai alle porte. Asolo, Treviso, Vittorio Veneto, Revine Lago: alcuni dei luoghi più suggestivi della provincia saranno teatro di magici appuntamenti di scoperta, tra leggenda e mito, per conoscere la storia più nascosta e per recuperare le tradizioni e le leggende della cultura popolare veneta.

Si comincia Mercoledì 30 Ottobre, alle 20,30 con l’appuntamento nella sala consiliare di Nervesa della Battaglia dove sarà protagonista Alberto Toso Fei, eccezionale narratore del mistero, certosino ricercatore della storia di Venezia, nonché direttore artistico del festival. Una serata di racconto dedicata a Misteri di Venezia, una delle sue più celebri guide alternative della città lagunare, vedrà alternarsi filmati e narrazione per scoprire un’opera intrigante, noir, di clima gotico, in cui fantasmi e demoni, dogi e cortigiane, personaggi storici e creature leggendarie tornano a vivere. L’ingresso è gratuito.

Per la Notte di Ognissanti, Giovedì 31 Ottobre, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Al Museo Civico di Asolo, Pro Loco e associazione Akelon portano in scena La notte del Museo Vivente, una rappresentazione teatrale con itinerario guidato in cui i leggendari personaggi che hanno segnato la storia di uno dei più affascinanti borghi italiani (Caterina Cornaro, Eleonora Duse, Freya Stark, Robert Browning) torneranno a incarnarsi in attorni/narratori. Saranno proprio loro, gli illustri personaggi di Asolo, a raccontare aneddoti e leggende cittadine. I sepolcreti paleoveneti, le iscrizioni funerarie romane, i dipinti barocchi che illustrano il tema della vita e della morte unito alla caducità del tempo: saranno alla base della visita che si trasformerà in performance. Tre gli appuntamenti: si inizia alle 17 (ritrovo davanti al Museo Civico), e poi repliche alle 19 e alle 21 (durata un’ora e mezza circa). Ingresso intero 5 euro. Prenotazione obbligatoria: 3298508512.

A Treviso, la tradizionale serata dedicata dalla Provincia di Treviso al trekking urbano entra quest’anno nel cartellone del Festival del Mistero. Treviso: notte magica tra passato e futuro è l’itinerario guidato alla scoperta del volto oscuro della città medievale: da piazza dei Signori verso il Ponte Malvasia, l’Isola della Pescheria, piazza Rinaldi e il vicino vicolo del Gallo, fino ai bastioni delle mura con i loro oscuri camminamenti. Tra monasteri, chiese e conventi, ricordi di eresie e di ancestrali pazzie. Una notte magica per un viaggio nella conoscenza del passato…ma nell’epoca digitale: si potrà infatti partecipare anche al contest della X Giornata Nazionale del Trekking Urbano postando foto con l’hasthag #trekkingurbano2013. Si parte alle 18 da piazza dei Signori (durata due ore). Info: IAT 0422 547632.

A Vittorio Veneto tornerà a vivere la leggendaria festa dello Samhain, capodanno protoveneto, in cui le antiche popolazioni celebravano la fine della stagione estiva con propiziatorie cerimonie guidate dai Druidi e culminanti nell’accensione del fuoco nuovo. Una ricostruzione dal grande impatto scenografico che trova fondamenti storici: sul Colle di Antares c’era un antico Santuario, luogo molto importante per gli Antichi Veneti come attestano i molti reperti rinvenuti. La giornata di eventi Misteri alle pendici di Antares inizierà alle 15.30, nell’area Fenderl con giochi, laboratori e una caccia al Mistero dedicati ai bambini. Alle 20.30 si terrà il concerto di musiche antiche in attesa che arrivi la notte fonda. Dalle 23.30 avrà inizio la rievocazione con la partecipazione di diversi gruppi storici e a mezzanotte l’accensione del Nuovo Fuoco. Ingresso gratuito. Per informazioni: Pro Loco Vittorio Veneto 0438.556097 e associazione Undicigradi 347 5192567.

Dedicata ai più piccoli è la notte al Parco Archeologico del Livelet dove saranno proposte letture animate, laboratori creativi e visite guidate al parco alla luce delle lanterne. Le perdute parole: storie e leggende tra Piave e Prealpi inizierà alle 20,30 al parco di Revine Lago dove i bambini potranno rivivere paurose leggende locali (recentemente raccolte da Tatiana Santin nel libro “E le perdute parole”). Come quella dei cani della Val Mareno i cui paurosi latrati si odono ancora nelle notti delle Prealpi: essi non sono altro che gli eretici spiriti dei guerrieri del Gattamelata che preferirono andare a caccia anziché onorare le feste. Info: Segreteria Parco Archeologico 0438.21230.

Altri quattro appuntamenti sono in programma nel weekend. Sabato 2 Novembre, a Santa Lucia di Piave, laboratorio di Stampe e Cornici di via Mazzini, ore 20,30, si terrà la conferenza/dibattito Il Signore del Male: il diavolo tra cultura monastica e cultura popolare veneta nel Medioevo con i docenti dell’Università di Udine Pier Carlo Begotti e Miriam Davide. Info: Pro Loco Santa Lucia di Piave 349.0824567.

Sempre Sabato sera, a Paese torna la notte magica dedicata ai bambini. Interpretando al meglio lo spirito del festival regionale, la Pro Loco di Paese vuole far riscoprire ai bambini le antiche tradizioni della notte di Ognissanti: come la creazione delle lumere, perché le zucche scavate e illuminate esistevano in Veneto ben prima dell’importazione delle feste consumistiche dell’età contemporanea! Una notte insieme si svolgerà nel parco della scuola elementare Pravato dalle 17,30: si comincia con i laboratori per realizzare lumini mostruosi, alle 19 passeggiata con racconti di storie della tradizione orale e ballata finale. Allo stand della Pro Loco ci saranno prodotti tipici a base di zucca e dolci. Info: Pro Loco Paese 0422.450689.

Domenica la settimana si chiude con due appuntamenti da non perdere. A Treviso, la Tarvisium Pro Loco, regala L’arrivo di Attila: conversazione storica e aperitivo con buffet di prodotti tipici al Museo Diocesano. Il ritrovo alle 16,30 in via delle Canoniche per un suggestivo viaggio nella città alla ricerca delle imprese distruttive di Attila e dei suoi contatti con i vescovi locali. Mentre ad Asolo la Pro Loco condurrà alla scoperta di Asolo mistica: un viaggio nei simboli dell’antica cittadina: a partire dalla sua forma urbanistica di scorpione, simbolo astrologico di rinascita, per passare al pardo rampante, l’animale mitologico ritratto ancora nello stendardo civico. Appuntamento alle ore 15,00. Info: 0423.529046.

Dopo le anticipazioni delle scorse settimane, con le celebrazioni di Ognisanti entra nel vivo in tutta la regione la quinta edizione del Festival diffuso interamente dedicato ai luoghi leggendari e misteriosi della Regione. Organizzato dall’UNPLI con le sue Pro Loco e promosso dall’Assessorato all’Identità Veneta della Regione Veneto, ha un cartellone ricchissimo di 250 eventi in 80 località (ben 23 appuntamenti questa settimana). Al centro del programma, che si chiuderà il primo Dicembre, ci sarà l’evento veneziano del 15 Novembre (all’Ateneo Veneto) con lo scrittore Carlo Lucarelli, testimonial di questa V edizione. Tutte le informazioni sugli spettacoli sono disponibili su www.spettacolidimistero.it o sulla fan page Facebook.

Ufficio stampa a cura di: Zeta Group srl