Comunicato Stampa 18 Nov 2011

PASSEGGIATE NOTTURNE E CENE MEDIEVALI CON CANTASTORIE E BANCHETTI STREGATI: SI APRE UN NUOVO WEEK END CON “SPETTACOLI DI MISTERO”

Armati di lanterne o lumière, i ‘pellegrini del mistero’ sono pronti a partire per un nuovo fine settimana all’insegna delle leggende e delle tradizioni del Veneto arcano. Le leggende che terrorizzavano i bambini nei filò, i racconti delle nonne accanto alla stufa accesa nei nebbiosi autunni del passato torneranno protagonisti grazie ai cantastorie e agli attori, che metteranno in scena spettacoli teatrali e cene tradizionali animate dai racconti. Nessun angolo della regione verrà dimenticato da “Veneto Spettacoli di Mistero”, che alza il sipario sul quarto week end di appuntamenti. Maggiori dettagli sui singoli eventi si trovano sul sito www.spettacolidimistero.it

BELLUNO
Alano di Piave – Piazza Principale – 19 Novembre 2011
Cercando l’oro
Passeggiata lungo delle viuzze tipiche del paese, al lume delle lanterne, fino a raggiungere una chiesetta che si trova ai margini del paese e da dove partiva una galleria all’interno della quale, si narra, sia sparito un carico d’oro. Partenza dalla piazza di Alano di Piave alle ore 18.30, la passeggiata percorrerà alcune vie suggestive del paese. Ai partecipanti verrà fornita una lanterna per illuminare il percorso fino a raggiungere la chiesetta di Tessere che si trova ai limiti dell’abitato. Durante il percorso verrà raccontata la storia della sparizione di un misterioso carro pieno d’oro. presso il piazzale di Tessere la Pro Loco offrirà ai partecipanti un gustoso e caldo ristoro. Si proseguirà poi, con qualche sorpresa, per la suggestiva piazza di Colmirano e successivamente si rientrerà verso il centro di Alano.

Mentre nelle cene a tema si racconteranno: la strana storia di Maria Cric e del Mago Rajco e di un fantomatico Castello di Vetro sul monte Zoc, la storia dell’oscuro prigioniero della Certosa di Vedana, uno dei luoghi storici di Sospirolo e ancora si narrerà della misteriosa scomparsa dei preti della cappella del Palazzo del Conte Franzola a Colmirano.

Appuntamenti del week end:
17/11/11 Sospirolo – Osteria ala Certosa ore 20.00 “Voci dal Boscaz drio le rive”
18/11/11 Alano di Piave – Casa delle Associazioni ore 20.00 “La cena dei misteri”
18/11/11 Sospirolo – Agr. Le Brandere ore 20.00 “Il Prigioniero della Certosa”
19/11/11 Alano di Piave – Piazza principale ore 18.30 “Cercando l’oro”

PADOVA
Pernumia – Villa Maldura – 19 Novembre 2011
“Ruzante el redivivo”
Siamo agli inizi del '700. Un facoltoso signorotto di Pernumia, tale Alvise Bolco, afferma di essere un discendente di Angelo Beolco e si fa chiamare da tutti Ruzzantino (egli affermava infatti di essere parente dello scrittore Ruzzante). Un giorno, è il 17 marzo, anniversario della morte del Ruzzante avvenuta nel 1542, mentre Alvise Bolco sta leggendo per l'ennesima volta l'orazione che Ruzzante ha scritto ad un cardinale, commentando ad alta voce tutte le frasi più significative, ecco che, dopo aver invocato più volte il Beolco (ah, se te gavesse connossù! se te fossi qua, se te podessi...) questi improvvisamente appare sotto forma di fantasma e ....
Si tratta di una brillante commedia in dialetto veneto, salvo qualche parola in "pavan" ruzzantiano. Solo la voce narrante è in italiano.

Urbana – Ex Monastero di San Savaro – 20 Novembre 2011
“I misteri del monastero”
Sotto la “Vecia Nogara” di notte, al di la del fiume, al tempo dei frati del Monastero di San Salvaro sembrava avvenissero strani incontri. Si racconta che qualche frate uscisse di nascosto dal monastero, attraverso una botola segreta, travestito ed armato, per recarsi in quel posto, per incontri “proibiti”. I popolani sapevano, temendo per le loro figlie, ma per paura tacevano la cosa.
Però la sacra Inquisizione ne venne a conoscenza e una povera donna, “Pincinella”, che viveva da sola, venne accusata di essere la strega che preparava intrugli e pozioni e combinava tutto ciò….
Venne processata, lei si difese davanti al Vescovo e all’Inquisitore, ma…..

Appuntamenti del week end:
19/11/11 Pernumia – Villa Maldura ore 21.00 “Ruzante el redivivo”
19/11/11 Padova – Centro Storico ore 10.30 “Padova Esoterica: alla scoperta di simboli e curiosità”
19/11/11 Piazzola sul Brenta – Villa Contarini ore 17.00 e 21.00 “Un fantasma a teatro Contarini”
20/11/11 Urbana – ex Monastero di san Salvaro dalle 14.30 alle 17.30 quattro turni “I misteri del Monastero”
20/11/11 Battaglia Terme – Castello del Catajo ore 15.00 “Strane visioni:il castello e il suo fantasma”
20/11/11 Valsanzibio – Villa Barbarigo ore 15.00 “Simboli e segreti del giardino Barbarigo”

ROVIGO
Canaro - teatro Parrocchiale – 19 Novembre 2011 ore 21.00
“I nostri misteri: la campagna, il Po”
Storie della campagna, di detti e leggende lette e rappresentate nella lingua del luogo. Uno di questi racconti sarà quello della ‘Maramacola”. Si tratta di uno strano pesce dalle scaglie tutte d'oro, con la coda del colore dell'arcobaleno, non più lungo di tre spanne. Ha capacità miracolose, come ad esempio far sparire i porri, fermare la diarrea, attenuare il mal di denti, rimarginare una ferita e far passare la febbre. Ma soprattutto può dare sapienza e saggezza a chi lo possiede. Accanto alla ‘Maramacola’ la leggenda de “La Rossa dell’Olmo”
Arrivò in Polesine, da sola, nei primi anni del dopoguerra, seguendo un gruppo di soldati. Di lei, della Rossa, si sapeva solo che era siciliana e poco più che una ragazzina. Fu presa in casa per pietà da una coppia di anziani, come si farebbe con un gatto randagio, o un cagnolino abbandonato. L'aria misteriosa della ragazza contribuì ben presto a farla emarginare. Ma un brutto giorno trovò l'amore sbagliato che - prima di scomparire nel nulla - fu la sua rovina.

TREVISO
Asolo - Centro Storico 18 Novembre 2011
“Gli scalini della leggenda”
Percorso itinerante notturno alla luce delle lanterne lungo la salita alla Rocca con tappe dedicate alle leggende popolari, in collaborazione con l'Associazione “Magnar e Laorar de 'na volta”. La camminata sarà animata dall'incontro con personaggi leggendari e misteriosi tramandati dai racconti del borgo. All'interno della Rocca sarà allestito un rinfresco.

Sarmede – Teatro Pro Loco - 20 Novembre 2011
“Storie a Cicheti - Fiabe e Leggende della tradizione Veneta”
Storie strane e storie truci, ma tutte sapientemente virate al riso: si passa dai racconti di stregherie, a quelli sulle punizioni inflitte dai morti ai parroci miscredenti; si narra di come taluni siano riusciti a far fesso il Diavolo, e di come altri siano riusciti a gabbare perfino Domineddio. “Storie a Cicheti” è una collezione di fiabe e leggende venete tratte dalla tradizione orale e raccolte in alcuni testi in dialetto. Gli attori, vestiti in abiti tradizionali da popolani del Seicento, sono un pescatore, una donna del popolo, il servitore di una casa patrizia.

Appuntamenti del week end:
18/11/11 Treviso – Centro Storico ore 18.00 “Santi, diavoli e morti misteriose”
18/11/11 Asolo – Centro Storico ore 20.30 “Gli scalini della leggenda”
19/11/11 Ponte di Piave – Cantina Cooperativa Ponte ore 20.00 “Donne sole a Borgo Sottotreviso”
20/11/11 Fregona – Rifugio Sant’Osvaldo ore 10.00 “Il Cansiglio: leggende e storia”
20/11/11 Treviso – Centro Storico ore 18.00 “Dove Sile e Cagnan s’accompagna e i suoi fantasmi”
20/11/11 Sarmede – Teatro Pro Loco ore 15.30 “Fiabe e leggende della tradizione veneta”

VENEZIA
Chioggia – Sala San Filippo Neri – 18 Novembre 2011
“Il mistero della Nuova Adele”
L’obbiettivo primario individuato, tende a divulgare e far conoscere ad un vasto pubblico una delle tante leggende della comunità clodiense. Questo racconto trae spunto da un fatto realmente accaduto. Il motopeschereccio “Nuova Adele” scomparve la sera del 26 gennaio del 1958, dopo aver lanciato un disperato S.O.S., raccolto dalla radio costiera e da alcuni natanti in attività in quel tratto di mare. Il racconto rimane sospeso in quanto né la barca né il suo equipaggio furono mai più trovati. La location sarà un angolo del porto con lo sfondo le barche a vela ed i loro alberi maestri ormeggiati nella darsena adiacente.

Venezia – Conservatorio Benedetto Marcello – 23 Novembre 2011
“Bartolomeo, musico e mercante: da Venezia a Shakespeare e nel Nuovo Mondo”
Con il suo racconto storico Bartolomeo, musico e mercante: da Venezia a Shakespeare e nel Nuovo Mondo, l’anglista Maristella Tagliaferro getta nuova luce sulle ricerche dei collegamenti tra Shakespeare e Venezia, e tra la musica veneziana del periodo (all’epoca Venezia era considerata la capitale mondiale della musica) e quella americana più recente. Il reading sarà accompagnato dall’esecuzione di brani elisabettiani eseguiti da allievi di varie classi del Conservatorio Benedetto Marcello, sotto la direzione musicale del professor Tiziano Bagnati: questo permetterà non solo di ricostruire le atmosfere elisabettiane, ma anche di porre l’accento sull’insegnamento del Conservatorio Benedetto Marcello, riconosciuto nel mondo come “l’altissima scuola di musica di Venezia”.

Appuntamento del week end:
18/11/11 Chioggia – Sala San Filippo Neri ore 21.00 “Il mistero della Nuova Adele”
19/11/11 Martellago – Sala Teatro Maerne ore 20.45 “Strighe! Racconti dal scuro”
23/11/11 Venezia – Casa del Cinema ore 20.30 “Solamente nero”
23/11/11 Venezia – Conservatorio Benedetto Marcello ore 17.30 “Bartolomeo: Venezia, Shakespeare e il Nuovo Mondo”

VERONA
San Pietro di Legnago – Teatro Dante Pieve di S. Salvaro – 18 Novembre 2011 ore 19.45
“Un coccodrillo nelle grandi valli Veronesi”
ore 19.45 Presentazione evento e visita guidata alla Pieve di San Salvaro.
ore 21,00 presso Teatro Dante Presentazione leggenda del coccodrillo ed altre riguardanti la Bassa Veronese. Proiezione cortometraggio della leggenda.
Degustazione : Polenta e bogoni, polenta e scopeton, fogazzin, vino e acqua.
Costo a persona € 4

Casaleone – Bastion S. Michele “La Bepa” – 19 Novembre 2011 ore 20.30
“La Zena dele Strie”
Racconti del brivido, leggende, misteri, streghe, fantasmi, apparizioni, diavoli e folklore…..e la zena dele strie…intermezzi con degustazioni di prodotti tipici locali rinominati con definizioni in tema (pozioni.. intrugli.. pegnatini…), in un’ atmosfera particolare con la luce delle fiaccole e delle candele. Ecco alcune storie: l’Ombra, storia di un fantasma alla ricerca del suo tesoretto,.in località Facciabella di Casaleone; il Boio, luogo misterioso della località Ravagnana di Casaleone; sotto il Ponte, il morto scomparso; il Visitatore Misterioso - il Diavolo e la Lumera, Crocevia di streghe tra Val de Rua e la località Bastion S. Michele, confini Casaleone-Ostiglia.

VICENZA
Bressanvido – Villa Mezzalira – 20 Novembre 2011
Gli alberi raccontano spettacolo ore 16.30
Passeggiata misteriosa con affabulatore e creature fiabesche e pifferaio magico nel fantastico giardino botanico di Villa Mezzalira. Spettacolo di contastorie e animazione musicale per i più piccoli.
Dona, madona, patrona inizio spettacolo ore 17.30
Il mistero-giallo su uno strano testamento in una famiglia di mugnai … La storia riguarda una famiglia di ricchi mugnai e proprietari terrieri nella Dueville del 1650.
Dalla lettura del testamento, con grande sorpresa, gli increduli e sbigottiti eredi apprendono che il defunto capofamiglia, Marco, lascia solo debiti. Dopo il primo momento di smarrimento, i parenti vogliono scoprire cosa c’è sotto a quello strano testamento.


Longare - Villa di Schio – 20 Novembre 2011
La leggendaria fuga della regina Adelaide
È la rievocazione leggendaria, e storica allo stesso tempo, del soggiorno della Regina Adelaide presso l’Eremo di San Cassiano, a Lumignano (Longare).
L’eremo di San Cassiano è un luogo millenario abitato, oltre che dai santi Cassiano e Teobaldo, anche dagli uomini preistorici. Nelle caverne, poi, abitano tutte quelle creature magiche e fantastiche che nei secoli hanno popolato l’immaginario umano: streghe, anguane, folletti, fate….
Tra gli anfratti del monte esiste il “Covolo della Regina”, dove, narra la leggenda, vi avrebbe trovato ospitalità Adelaide, regina d’Italia. La storia sarà raccontata da un personaggio mitologico della nostra tradizione, un “salbaneo”, che di volta in volta introdurrà personaggi, come mendicanti, popolani, “anguane”, streghe, principesse, monaci e re, tra favola, mistero, leggenda e racconto storico. Un’epica narrazione che verrà svolta in vari quadri, che prenderanno l’avvio dal racconto del matrimonio di Adelaide con Lotario, l’intervento malefico di anguane e streghe, il rapimento della regina e la sua fuga dalla prigione di Garda. Seguiranno il combattimento per difendere la regina dagli sgherri di Berengario II, il suo arrivo a Lumignano, la vita quotidiana nell’eremo assieme ai monaci, la richiesta di aiuto ad Ottone I, la trasformazione delle anguane da personaggi malefici a fate, fino alla scena finale del matrimonio di Adelaide con Ottone I.

Appuntamenti del week end:
19/11/11 Lonigo – Santuario S.Maria Madonna dei Miracoli “Il Miracolo della Madonna di Lonigo”
20/11/11 Bressanvido – Villa Mezzalira ore 16.30 “Gli alberi raccontano” ore 17.30 “Dona,madona,patrona”
20/11/11 Brendola – Piazza del Popolo ore 14.30 “La lanterna magica racconta: la leggenda della croce bianca”
20/11/11 Longare - Villa di Schio ore 15.30 “La Leggendaria fuga della Regina Adelaide”

Scarica il comunicato generale in formato doc

Scarica il comunicato per belluno
Scarica il comunicato per treviso
Scarica il comunicato per padova
Scarica il comunicato per rovigo
Scarica il comunicato per vicenza
Scarica il comunicato per verona
Scarica il comunicato per venezia