CS Treviso 30 Ottobre 2012

Veneto: Spettacoli di Mistero, entra nel vivo col ponte di Ognissanti

TREVISO E ASOLO SVELANO I LORO SEGRETI
LA MARCA TRA CASTELLI, STREGHE E CONGIURE

Da Mercoledì, vigilia delle festività dedicate ai defunti, a domenica prossima: ben sei gli appuntamenti trevigiani per entrare nell’atmosfera magica del festival giunto alla IV Edizione grazie alla collaborazione tra assessorato all’Identità Veneta della Regione e l’Unpli Veneto. Nel capoluogo Treviso iniziano le quattro domeniche dedicate alla scoperta di leggende e vicende storiche affascinanti. Passeggiate da brivido in cui si potrà conoscere, ad esempio, la casa del boia e la storia delle esecuzioni capitali a Treviso. Questa domenica anche ad Asolo si potrà passeggiare tra dimore di alchimisti e case gotiche e ascoltare le storie dei fantasmi che infestano alcuni palazzi. In provincia, da Vittorio Veneto a Fregona, a Fonte grandi rievocazioni in costume, riti ancestrali e incendi ai castelli.

TREVISO, 30 Ottobre 2012 – La Tarvisium, Pro Loco di Treviso dà appuntamento ai trevigiani e ai turisti curiosi di conoscere la storia più misteriosa della città tutte le prossime domeniche del mese dedicato ai defunti. Si comincia con il 4 Novembre (appuntamento che tornerà l’11 Novembre) con “I misteri delle risorgive” per un viaggio nei fatti della storia più sconosciuta e nelle leggende che le acque hanno originato o a cui han fatto da sfondo. Si partirà dalla Loggia dei Cavalieri alle 16, per un pomeriggio di trekking urbano di grande fascinazione, dove la passeggiata accompagnata da guide esperte, consentirà di immergersi nel mistero. Saranno evocate le numerose leggende legate alle acque che attraversano il centro storico della città. Si ricorderanno i Corbellati e la Cagnetta Cornara, Lelio Silirio e le Anguane, la Madonna Granda e il tesoro di Attila. Pietre e palazzi torneranno a parlare, raccontando la storia come la misteriosa morte di Cangrande della Scala e quella del Papa trevigiano Benedetto XI, quella dei figli di Dante e Petrarca e di Ezzelino da Romano. Ci si fermerà davanti alla casa del boia dove l’insegna con due inquietanti mannaie sarà l’espediente per raccontare le numerose pene inflitte ai condannati. Necessaria la prenotazione. Info:342.6138992. Domenica 18 Novembre, l’appuntamento è al Museo di Santa Caterina, per “I misteri di Treviso medievale e la presenza di Carlo Magno negli affreschi della città”. Il 25 Novembre: rievocazione sotto la Loggia dei Cavalieri con “Treviso medievale: acque e misteri” rievocazione storica con cavalieri e dame in costume. La prenotazione è obbligatoria, info: 348 1200427.

Sempre Domenica 4 Novembre, ad Asolo: “Asolo Mistica” dalle 15 passeggiata tra le vie e gli angoli del centro storico della cittadina medievale alla scoperta dei misteri, degli esoterismi e delle simbologie dell'arte. Si scoprirà il significato della pianta particolare di Asolo, dell'animale fantastico dello stemma della città (il pardo rampante), dei simboli negli affreschi e nell'architettura dei luoghi storici del borgo: la casa gotica, il castello, le case dei personaggi del passato. Dal convento di San Girolamo dove risiedette l’alchimista Franesco Zorzi alla Casa De Maria dove si risieda lo spirito di un fantasma che si palesa agli abitanti spostando mobili, accendendo il fuoco. Partecipazione gratuita ma prenotazione obbligatoria, info:0423 55045.

Oltre agli itinerari guidati, il cartellone trevigiano di Spettacoli di Mistero, offre in questa settimana di Ognissanti, una vasta scelta tra rievocazioni in costume, cene a tema e conferenze. Due gli appuntamenti per la notte dei morti, Mercoledì 31 Ottobre: nella biblioteca di Santa Lucia di Piave una conferenza-dibattito sul tema: “Le streghe nel Medioevo”. Info: 349-4650984. A Vittorio Veneto, tornerà la festa di Shamain, con “I misteri all’ombra di Antares”. La rievocazione della leggendaria festività celtica dedicata all’ultimo raccolto con l’inizio dell’inverno e al culto dei morti, avrà come protagonista il fuoco, simbolo ancestrale di vita e rinnovamento delle stagioni. Si inizierà con i laboratori per bambini alle 15,30, ma si entrerà nel vivo dalle 21 col concerto di musica celtica, si proseguirà con la rievocazione in costume dei falò e a mezzanotte con l’accensione del “fuoco nuovo”. Info: 0438-57243.
Sabato 3 Novembre a Fonte: “Spade e Fuoco al Castello”, la serata mediale inizierà alle 19 con la rievocazione storica in costume curata dall'Academia Sodalitas Ecelinorum con assalto al castello, combattimenti tra armigeri, arcieri e falconieri, e presenze di streghe. Alle 20,30 la cena medievale e alle 22 lo spettacolare incendio al castello, con fuoco e assalto alla collina di Muncio. La rievocazione è ambientata intorno all’anno Mille, quando la terra di Fonte, nota per le sue acque, venne ceduta dall’imperatore Enrico e a Gherardo Matraverso di Castelnuovo vicentino, che vi costruì un castello i cui ruderi si possono scorgere ancora oggi sul colle di S. Nicolò. 338 3132450 - 339 7165777.

Infine, ancora Domenica 4 Novembre, dalle 14,30 (partenza dalla sede della Pro Loco) si entrerà nei misteri di Fregona: prima con una visita ai ruderi del Castello di Piai e poi nell’atmosfera da brividi delle Grotte del Caglieròn. Al rientro alle 17 si assisterà a “1340 la congiura dei Da Camino contro il vescovo Ramponi” letture animate in collaborazione col Teatro Menomale e G.Bizzai. Info: 0438 585487.
Tutte le informazioni sul cartellone, le località, gli spettacoli sono aggiornati in tempo reale su www.spettacolidimistero.it ed è possibile seguirci su Facebook.